giovedì 1 dicembre 2011

Bela Tarr - Prologue (Visions of Europe)

7 commenti:

  1. Che bello... tra l'altro mi accorgo rivedendolo che lì in fila ci sono molti attori dei suoi film. Per esempio il tizio che si vede proprio all'inizio con i capelli lunghi e i baffi è quello che nelle Armonie guidava la folla di uomini impazziti, almeno mi sembra.

    RispondiElimina
  2. quando l'ho visto, anch'io sono rimasto senza parole...

    RispondiElimina
  3. coincidenza o genio premonitore?.....

    RispondiElimina
  4. se intendi le file che si fanno sempre più alle mense delle caritas et similia sparse in Europa ha letto il futuro...

    RispondiElimina
  5. Tarr è un profeta! Secondo me si è ritirato perchè aveva previsto che dopo The Turin Horse, nulla sarebbe più stato come prima (lo spirito di Nostradamus è in lui :) Grazie per il seguito Ismaele!

    RispondiElimina
  6. da Fuoriorario avevo registrato "Le armonie di Werckmeister", poi niente era più come prima, stregato!

    RispondiElimina